Petali a corona, donne al bagno e città celesti. Il Codice Voynich tra pensiero magico e machine learning

Autori

  • Mariagrazia Pontorno Artista, Accademia di Belle Arti di Firenze

DOI:

https://doi.org/10.36181/digitalia-00074

Parole chiave:

codice voynich, machin learning, pensiero magico

Abstract

Il manoscritto Voynich è il più misterioso ed esoterico codice al mondo. Si tratta di un piccolo manoscritto che l’analisi al carbonio-14 data al XV secolo. Ciò che lo ha trasformato in testo di culto è senz’altro la lingua usata, sconosciuta e in tutta probabilità cifrata. Nel 2020 ho realizzato un’opera intitolata Super Hu.Fo* Voynich che prevede la traduzione arbitraria di una parte di codice che serve ad addestrare una rete neurale, e la successiva forzatura del resto del manoscritto attraverso il machine learning e l’intelligenza artificiale. Fornendo alla macchina la soluzione da trovare, e quindi falsificando in partenza e in maniera voluta l’esito del calcolo. La ricerca artistica culmina in un video che vede protagonista una bambina, simbolo del pensiero magico-irrazionale, connesso al lato creativo e all’intuizione.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

2023-12-29

Come citare

Pontorno, M. (2023). Petali a corona, donne al bagno e città celesti. Il Codice Voynich tra pensiero magico e machine learning. DigItalia, 18(2), 68–79. https://doi.org/10.36181/digitalia-00074

Fascicolo

Sezione

Atti del Convegno di studi "Fare per non sprecare. Nei laboratori del riuso digitale"

Articoli simili

<< < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >> 

Puoi anche Iniziare una ricerca avanzata di similarità per questo articolo.