Le biblioteche digitali: origini ed evoluzioni storiche

Autori

  • Leonardo Candela
  • Donatella Castelli
  • Pasquale Pagano

Parole chiave:

Biblioteca, Biblioteche, DLMS, Digital, Library, Management, SYstem, Virtual, Research, Enveironments, Ricerca, Virtuale

Abstract

Le biblioteche digitali hanno assunto un ruolo fondamentale nella nostra società, chiamata oggi, significativamente, società della conoscenza. Questo nome segnala il superamento della “società dell’informazione” per la quale le biblioteche digitali promettevano, ed oggi stanno realizzando, un accesso universale all’informazione contenuta in biblioteche, musei e archivi. Per la società di oggi, infatti, le tecnologie introdotte con le biblioteche digitali stanno rivoluzionando l’intero percorso che porta dall’informazione alla conoscenza. Di tali tecnologie
questo articolo intende fare la storia, partendo dai primi tentativi di realizzazione di sistemi digitali principalmente caratterizzati da funzionalità “bibliotecarie” e  approdando  infine  alla  presentazione  della  complessa  realtà  odierna,  nella quale le biblioteche digitali di primitiva concezione si mescolano con sistemi capaci di dare supporto in tutte le fasi di produzione della conoscenza.
Biblioteca; Biblioteche; DLMS; Digital; Library; Management; SYstem; Virtual; Research; Enveironments; Ricerca; Virtuale

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Downloads

Pubblicato

2009-07-29

Come citare

Candela, L., Castelli, D., & Pagano, P. (2009). Le biblioteche digitali: origini ed evoluzioni storiche. DigItalia, 4(2), 36–60. Recuperato da https://digitalia.cultura.gov.it/article/view/277

Fascicolo

Sezione

Saggi

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i

Articoli simili

<< < 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 > >> 

Puoi anche Iniziare una ricerca avanzata di similarità per questo articolo.